Lazio-Inter pagelle 3 Dicembre 2010

LAZIO – INTER PAGELLE –

I VOTI

LAZIO –
Muslera 7:
Sta diventando un grandissimo portiere, chiamato poco e sempre presente.
Lichtsteiner 6.5:
Sale più del collega di fascia, e gioca una partita importante.
Biava 6.5:
L’importanza di sbloccare la partita, di pancia. Un goal importante, e tante palle recuperate.
Dias 6.5:
Arcigno e concreto, al centro della difesa è insuperabile.
Radu 6.5:
Buona prestazione del terzino, spesso toccato duro.
Matuzalem 6.5:
Uno di quelli che fa tanto lavoro oscuro da far vincere le partite. Indispensabile per questa Lazio.
Brocchi 6:
tanta quantità a centrocampo.
Mauri 6.5:
Anche per lui l’ennesima grande prestazione. Sul 2-1 si divora un goal, ma è uno dei più positivi-
Hernanes 7.5:
Il simbolo di questa Lazio capolista, e non solo per il goal su punizione che regala la vittoria. Gioca un calcio stupendo, facendo numeri ma con concretezza. Il migliore in campo, merita la standing ovation.
(Bresciano) sv
Zarate 7:
Prestazione di coraggio della punta, condita dal goal e da tante occasioni da rete. Il pizzico in più che dona alla partita è l’altruismo, dovrebbe essere sempre così.
(Ledesma) sv
Floccari 6.5:
Niente goal, ma grandissima quantità di palloni giocati. Una partita importante per dimostrare le sue tante doti.
(Rocchi) sv

INTER –
Castellazzi 6:
Dopo un quarto d’ora si vede deviare, da angolo, la palla due volte di testa da Hernanes e Floccari. Compie un miracolo per salvarla, e rimetterla in gioco. Su quella azione però nasce il goal di petto di Biava. Per il resto della partita limita i danni, salvando la partita con una parata su Floccari che vale come un goal.
Natalino 5:
Giornata sbagliata per vederlo partire dal primo minuto, il suo avversario è lo scomodo Zarate. L’argentino se lo divora, e lui va in difficoltà tremenda.
(Santon) sv
Lucio 4:
Disastro del centrale nerazzurro, che si perde a turno Floccari, Zarate e Hernanes. Senza Samuel non è più lui.
Cordoba 5.5:
Date le grande difficoltà del compagno di reparto, non vive una serata felice.
J.Zanetti 5:
Anche il capitano va in difficoltà contro una Lazio così, gioca una partita mediocre senza salire mai.
Stankovic 6:
Gioca mezz’ora, finchè è costretto ad uscire per problemi muscolari. Fino ad allora una buona prova.
(T.Motta) 5.5:
Confuso e impreciso, non da mai l’impressione di essere in piena forma. Prova a saltare l’uomo, ma non ci riesce mai. Chiuso nel vortice biancoceleste.
Muntari 5:
Pessima partita di Muntari, che l’arbitro grazia dopo un’entrata assassina. Non ne vede una, ed è sacrificato da Benitez.
(Alibec) 5.5:
Mandato dentro nel momento del bisogno, non è il salvatore della patria.
Cambiasso 5:
Confuso e distratto, non fa il solito grande lavoro. A centrocampo la Lazio domina, anche per colpa sua.
Biabiany 5:
Fuori dal gioco, mai pericoloso mai in profondità. Sinceramente viene da chiedersi che ci faccia ancora all’Inter.
Sneijder 4:
Assente ingiustificato, se vuole vincere il Pallone d’oro non è sulla strada giusta. Un giocatore irriconoscibile.
Pandev 6:
Ha almeno il merito di riaprire la partita, sfruttando una delle poche palle che gli capitano sui piedi.

Matteo Fantozzi