Tazzari Zero: minicar elettrica made in Italy diventa automobile a zero emissioni

    TAZZARI ZERO – Il Motor Show di Bologna 2010 ha presentato, tra le varie cose, alcune interessanti novità nel mondo delle microcar. Ci riferiamo all’auto made in Italy Tazzari Zero, tecnicamente classificata come quadriciclo pesante che si guida a 16 anni con la patente A1.

    Caratteristica primaria di questa vetturà è che si tratta di un’auto elettrica e, rispetto ad altri modelli a zero emissioni, il prezzo risulta più accessibile: circa 24.000 euro.

    La sua velocità massima è di 100 km/h e l’autonomia delle sue batterie al litio consente di percorrere fino a 140 km tra una ricarca e l’altra. L’auto offre due posti e un bagagliaio alquanto spazioso.

    La Tazzari Zero è un’auto 100% elettrica a trazione posteriore. Monta cerchi in lega da 15″ e pneumatici 175/55 R 15. La ricarica delle batterie richiede 5 ore con una normale presa domestica, mentre può essere portata all’80% in soli 50 minuti.

    All’estero la Zero ha avuto un notevole successo. L’azienda italiana ha già ricevuto più di 400 ordini da Israele, Stati Uniti e Germania. In Italia le normative sulle microcar sono più stringenti. Per questo la casa motoristica italiana ha già in programma la produzione di una versione automobile della Zero, da guidare a 18 anni con patente B. Successivamente arriverà anche il quadriciclo leggero, guidabile a 14 anni con patentino e limite a 45 km/h, ma senza passeggeri fino al raggiungimento dei 18 anni.

    Luigi Ciamburro