L’ex ministro della pubblica istruzione Fioroni sul ddl Gelmini: “Per fare le riforme servono soldi”

FIORONI COMMENTA DDL GELMINI – «Per fare le riforme servono soldi. Senza soldi si crea una riforma vuota e si prende in giro la gente». Lo ha detto Beppe Fioroni, ex ministro della pubblica istruzione, a margine di un convegno alla Domus Urbis della Bufalotta. «La riforma dell’università fatta dal ministro Gelmini – ha continuato Fioroni – serve solo a trovare le risorse per ripianare i debiti, mentre al contrario per fare le riforme servono i soldi. In questo modo – ha spiegato l’ex ministro – non si compiono quei passi avanti verso la garanzia dell’accesso, la valorizzazione del merito e la risposta alle esigenze degli studenti che sarebbero necessarie. Il no alla riforma Gelmini – ha concluso Fioroni – vuol dire dunque opporsi a chi non crea risorse per l’università, ma fa una balla vera e propria».

Ansa