Calciomercato Napoli: per Inler l’Udinese vuole solo soldi

INLER UDINESE NAPOLI – Gianluca Di Marzio ai microfoni di Marte Sport Live, fa il punto sulle eventuali trattative del Napoli rifertite alla ricerca di calciatori, da parte della società partenopea, per rinforzare i reparti di difesa e centrocampo:

“Bigon oggi è a Milano e farà un pò d’incontri in questi due giorni -riferisce Di Marzio-Potrebbero esserci delle sorprese”.
Capitolo Inler:
“A quanto so io, la trattativa è ripartita il 20 dicembre, il primo passo l’ha fatto l’Udinese, Gino Pozzo ha chiesto al Napoli se era ancora interessato. C’è stato poi un appuntamento successivo, i friulani sembravano disposti ad accettare una parte economica e una parte in giocatori, ovvero Santacroce e Cigarini. Ma dopo un paio di giorni, l’Udinese ha fatto sapere che Guidolin era su tutte le furie, quindi volevano unicamente soldi”.
Capitolo Kharja:
“Il Napoli fa l’operazione se il Genoa prende Blasi. Preziosi è interessato a Cigarini, quindi cambierebbero i presupposti dell’affare. Non sarebbe più uno scambio alla pari, ma ci vorrebbe un conguaglio. Per ora non ci sono novità, il Genoa sta prendendo Kucka e se ne parlerà dopo. A Ballardini piace Cigarini”.
Capitolo difensore: “Britos è congelato ed è favorito se il Bologna cala le sue pretese. Lo stesso discorso vale per Ogbonna. Il Lecce aspetterà un’altra settimana Santacroce, poi virerà su un altro obiettivo. Magari vuole valutare qualche altra opportunità”.
Capitolo attaccante: “Se Lucarelli non dà garanzie, non credo ci saranno grosse novità”.