Silvio Berlusconi

BERLUSCONI CONTRO I GIUDICI: “I MIEI PROCESSI SONO RIDICOLI” – La sentenza della Corte Costituzionale sul legittimo impedimento, attesa per domani, lo riguarda direttamente, eppure il premier Silvio Berlusconi non mostra alcuna preoccupazione per il possibile pronunciamento della Consulta. “Non c’è nessun pericolo per la stabilità del governo – dichiara infatti durante la conferenza stampa congiunta con il cancelliere tedesco Angela Merkel –  qualunque sia l’esito della sentenza”. Il presidente del Consiglio prende poi le distanze dalla norma che bloccherebbe i tre processi a suoi carico (Mills, Mediatrade e Mediaset), sostenendo di “non averla mai richiesta” e definendola come “un’iniziativa portata avanti dai gruppi parlamentari”.
Il Cavaliere non perde poi l’occasione per sferrare l’ennesimo attacco alla magistratura. ”Considero ridicoli i processi che mi riguardano su fatti inesistenti – ha proseguito – Svelerò agli italiani di cosa si tratta e verrà fuori la patologia della nostra democrazia in cui il potere giudiziario ha esondato dalla sua orbita”.

Tatiana Della Carità