Google crea il nuovo Centro Sicurezza Online per la Famiglia

    GOOGLE CENTRO SICUREZZA FAMIGLIEwww.google.it/sicurezzafamiglia è il nuovo Centro Sicurezza Online per la Famiglia ideato da Google .

    Il Centro raccoglie tutti i consigli provenienti da importanti associazioni e da gruppi di genitori, oltre a informazioni su come utilizzare gli strumenti di sicurezza elaborate per le applicazioni del motore di ricerca.

    Sono sempre più numerosi i genitori spaventati dalle nuove tecnologie; la rete presenta indubbiamente molti vantaggi, sia dal punto di vista sociale sia da quello del sapere ma è sempre più difficile riuscire a indirizzare i propri figli verso un uso responsabile di internet e di tutte le applicazioni che all’interno si possono trovare, come ad esempio i social network.

    Sull’argomento è intervenuto Marco Pancini, European Policy Counsel di Google per l’Italia, il quale ha spiegato: “Dopo il lancio, oltre un anno fa, del Centro di Sicurezza YouTube e la partecipazione a numerose iniziative indirizzate ai giovani, il nostro intento con il Centro per la sicurezza online della famiglia è di ampliare e rafforzare il dialogo anche con i genitori, per aiutarli a meglio comprendere la realtà digitale nella quale si muovono quotidianamente i loro figli”.

    TEMI TRATTATI DAL CENTROContenuti violenti e/o a sfondo sessuale, cyberbullismo, privacy e adescamento online sono i numerosi temi trattati dal centro per la sicurezza. Disponibili inoltre suggerimenti sui comportamenti da tenere in caso di cyberbullismo e una “guida” con 10 regole rivolte ad insegnanti e giovani utilizzatari di internet.

    E’ possibile inoltre, in una delle tante sezioni presenti, leggere le risposte alle domande più frequenti poste dagli utenti suddivisi per categoria e usufruire dei link finalizzati alle segnalazioni in caso di abuso o uso scorretto dei prodotti di Google e alla gestione delle funzioni di geolocalizzazione su dispositivi mobili.

    UTILIZZO STRUMENTI DI SICUREZZA – Sono a disposizione, infine informazioni su come utilizzare gli strumenti di sicurezza presenti nei progetti di Google; une sempio SafeSearch e la Modalità di protezione di Youtube. In tal modo sarà resa possibile controllare la condivisione di contenuti in Youtube, Blogger o Picasa e quindi assicurare video, immagini e blog dall’intrusione di malintenzionati.

    Luca Bagaglini

    Calciomercato.it