Bari-Inter pagelle 3 febbraio 2011

BARI – INTER PAGELLE –

I VOTI
BARI –
Gillet 6: Per questa squadra, ormai da 11 anni, è un valore aggiunto
A.Masiello 6.5: Si conferma uno dei migliori esterni della Serie A. Gioca con piglio, ma si limita alla fase difensiva.
Rossi 6: Dietro è un punto di riferimento per tutti, gioca veramente bene
Glik 5.5: E’ impreciso e sempre fuori posizione, poi con i piedi ci va troppo forte.
(Rivas) sv
Parisi 5: L’esterno non passa un periodo di splendida forma.
Donati 6: A centrocampo è un metronomo che scandisce le battute. Certo ha il tiro, e si dovrebbe far vedere anche davanti
Almiron 6.5: Un ritorno fondamentale per il centroacampo biancorosso
Gazzi 6: La sua partita si riassume in un tirò volee che Julio Cesar neutralizza. La fortuna non è dalla parte dei baresi. Quanta corsa
Bentivoglio 6: Si mette tra le linee cercando di creare confusione alla fine risulta lui quello confuso più di tutti
Okaka 5: Poco incisivo davanti
Rudolf 5.5: Corre spesso a vuoto, ma non riesce mai a essere pericoloso
(Huseklepp) 5: Un fantasma, cambio con Rudolf assolutamente fuori luogo

All. Ventura 6: Non l’avrà vinta ai punti questa partita, ma esce vincitore morale di un periodo terribile per il suo Bari. La  moria dei giocatori non smette mai di falcidiare chi è già colpito. Per come gioca la sua squadra merita un oscar.

INTER :
J.Cesar 7: Da quando è tornato l’Inter ha un’arma in più. Una vera saracinesca. Bellissima la sua parata su una punizione di Almiron
Maicon 6.5: una freccia sulla corsia di destra, come ai vecchi tempi
Materazzi 5.5: I soliti brutti e inutili falli che vediamo fare a questo ragazzo. Va bene la grinta, ma l’eccesso no.
Ranocchia 6: Meglio di altre volte, anche se poco attento nel primo tempo
Chivu 4: Un gesto, quello del pugno, che merita la prova tv. Siamo stufi di vedere queste cose su un campo di calcio.
Zanetti J. 6: Corre per quattro, uno dei migliori come al solito
Motta 5.5: Delude, non trova una posizione al centro del campo.
Kharja 7: Il suo goal risulta decisivo. L’Inter gli ha dato fiducia, e lui sta dimostrando di essersela meritata
Milito 5: Non sembra più quel rapace di aria di rigore delle passate stagioni. Il tridente non gli giova, soprattutto perchè Pazzini ed Eto’o non giocano certamente per lui
(Sneijder) 6: Un buon rientro con pochi sforzi. Il goal alla fine è un incoraggiamento per una pronta guarigione
Eto’o 5: Non il solito rapinatore d’area di rigore, anche se fa l’assist per il goal di Kharja
(Cambiasso) sv
Pazzini 6: Un pò appannato si perde nelle manovre di una linea di attacco confusa. Poi si sveglia all’ultimo minuto per stendere in ko l’avversario.

All. Leonardo 6.5: Ha ridato vigore alla squadra, anche se con alti e bassi, che a inizio anno con Benitez aveva deluso tutti

Matteo Fantozzi