Salto con gli sci, CdM: solita immensa Austria che vince anche a Oberstorf la gara di volo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:45

SALTO CON GLI SCI OBERSTDORF GERMANIA AUSTRIA -CVD (come volevasi dimostrare) a Oberstdorf (HS 213) in Germania nella gara a squadre: vince l’Austria con ben 50 punti di vantaggio sulla Norvegia. Al terzo posto laGermania che grazie a un salto fuori dal normale di Freund (218 metri!) scippa il podio alla Finlandia per pochi decimi di punto. Gara tutta incentrata sulla sfida tra Austria e Norvegia con gli errori di Romoeren che taglia le gambe ai suoi, anche se gli alieni austriaci non steccano un salto e ritrovano anche il miglior Morgenstern.

Nella prima manche Happonen e Remen-Evensen arrivano sui 203 metri e cominciano a mettere pressione sull’Austria che manda a saltare per primo Morgenstern, il meno in forma. Infatti l’attuale leader della classifica di Coppa del Mondo arriva “solo” a 205 con tutti 19.5 di valutazione: e meno male che non è in forma. Nel secondo salto vanno male tutte le squadre, eccetto la Norvegia con Jacobsen che con i 204 metri manda la sua nazionale a ridosso dei mostri austriaci. Nel terzo turno Romoeren stecca e Schlierenzauer anche se non eccelso va a 197 e porta i suoi a +30. Nel quarto salto Hautamaeki va a 212.5 facendo risalire la sua Finlandia, così come Malysz sui 207. Poi Koch e Hilde sui 195 che riduce a solo 20 punti il distacco tra Austria e Norvegia.

Nella seconda manche al primo salto Ito e Happonen sui 201 scaldano il pubblico per la sfida tra Remen-Evensen e Morgestern: il norvegese va a 207.5, l’austriaco a 209.5. Nel secondo turno Jacobsen ringhia a 207, Kofler risponde a 203.5, perdendo qualcosa ma comunque tenendo a +25 circa. Nel terzo Uhrmann va a 209 per far risalire la Germania mentre Romoeren ristecca e dà il match-point a Schlierenzauer che atterra a 204.5 e chiude i giochi (l’Austria va a +50!). Solo per le statistiche l’ultimo salto: Koudelka va a 202, Malysz addirittura a 210.5, Kasai a 202. Poi inizia lo show vero e proprio: Freund va a 218 (!), Hautamaeki 207, Hilde 206.5 e Koch 204.

Classifica finale:

1.    Austria 1579.1 punti

2.    Norvegia 1528.6 punti

3.    Germania 1479.2 punti

4.    Finlandia 1471.8 punti

5.    Giappone 1434.3 punti

6.    Polonia 1379.3 punti

7.    Slovenia 1356.7 punti

8.   Repubblica Cerca 1287.0 punti

Fonte: TotalSport