Egitto: ex segretario del partito nazionale Ezz e tre ex ministri incriminati per corruzione dalla Procura del Cairo

Il Cairo

INCRIMINATI DALLA PROCURA DEL CAIRO EZZ E 3 EX MINISTRI PER CORRUZIONE – La procura del Cairo ha accusato formalmente l’ex segretario del Partito nazionale democratico al governo in Egitto, Mohammed Ezz, e tre ex ministri del passato governo di corruzione.
Lo ha reso noto la tv di stato egiziana.
La procura ha confermato anche il congelamento dei conti correnti di Ezz, dell’ex ministro del Turismo Zuheir Jarana, dell’ex ministro per l’Edilizia pubblica Ahmed Moghrebi e dell’ex ministro del Commercio Rashid Mohammed Rashid. La procura li accusa anche di peculato e di altri reati commessi durante l’esercizio delle loro funzioni pubbliche. L’unico dei quattro che è riuscito a fuggire all’estero prima di essere incriminato è l’ex ministro Rashid, che attualmente si trova a Dubai.
La procura del Cairo ha inoltre chiesto al Parlamento di rimuovere l’immunità parlamentare per Ezz, uomo d’affari e parlamentare.

Fonte: Adnkronos
FINE DISPACCIO