ALLEANZA NOKIA MICROSOFT – Nokia e Microsoft hanno annunciato oggi a Londra una “ampia alleanza strategica” per costruire insieme un nuovo “ecosistema globale mobile” con lo scopo di recuperare terreno nei confronti di Google e Apple nel mercato in forte crescita degli smartphone. Con un eclatante cambiamento di rotta Stephen Elop, amministratore delegato del colosso finlandese leader mondiale della telefonia mobile, ha così deciso che Nokia utilizzerà Windows Phone come piattaforma software per i suoi smartphone al posto di Symbian, la piattaforma open source che era stata sviluppata in casa.

La notizia dell’alleanza non è stata inizialmente accolta bene dal mercato, con il titolo Nokia che ha aperto le contrattazioni alla Borsa di Helsinki in calo del 10%, poi ridimensionato all’8,2% a 7,49 euro alle 10 e 45 italiane. Con l’accordo i telefonini Nokia, inoltre, adotteranno il motore di ricerca Bing sviluppato dalla Microsoft mentre Nokia Maps diventerà una parte essenziale dei servizi di cartografia di Microsoft. Secondo quanto comunica l’azienda, “Nokia aiuterà a guidare il futuro dei telefoni con sistema operativo Windows”. Metterà a servizio di questa alleanza strategica “le proprie competenze su hardware design e linguaggio e aiuterà a traghettare i telefoni Windows verso una più ampia forchetta di prezzi e segmenti di mercato”.

“Oggi – ha detto il presidente e Ceo di Nokia, Stephen Elop ce in passato aveva lavorato anche a Microsoft – sviluppatori, operatori e consumatori vogliono telefoni cellulari irresistibili, che non siano soltanto un apparecchio telefonico, ma che abbiano software, servizi, applicazioni e supporto ai clienti che facciano di un telefono una grande esperienza. Nokia e Microsoft uniranno le loro forze per consegnare un prodotto senza rivali”. Soddisfatto dell’alleanza anche il Ceo di Microsoft, Steven Ballmer: “La partnership annunciata oggi – ha detto – prevede un’incredibile gamma di prodotti, un’enorme competenza nell’innovazione di hardware e software e una comprovata abilità di esecuzione”.

Apcom