Orsello Cup 2011: lo Sci club Terminillo si conferma vincitore

Il momento della premiazione

ORSELLO CUP 2011 – La struttura sciistica laziale conquista per il secondo anno consecutivo l’ambito “Trofeo Provincia di Roma” Roma, 15 febbraio 2011 – Per il secondo anno consecutivo, nonostante la rimonta dello Sci Club Livata nella gara di slalom speciale del 29 gennaio scorso, lo Sci Club Terminillo, con 2.368 punti, si è aggiudicato l’Orsello Cup-Trofeo Provincia di Roma, confermandosi, tra l’altro, Campione Regionale AICS Lazio.

Lo Sci Club Terminillo (2.368 punti) ha preceduto nella classifica finale, comprensiva dei punteggi realizzati nelle gare di slalom speciale e gigante (maschili e femminili), lo Sci Club Livata (1.997 punti), SAI Roma A.D. (1.134 punti), Rocca di Cambio (954 punti) ed il Cicala Bianca (617 punti).
La consegna del trofeo laziale è avvenuta, questa mattina, presso la “Sala della Pace” a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma. Hanno partecipato alla premiazione l’Assessore Provinciale alle Politiche del Turismo, dello Sport e Politiche Giovanili Patrizia Prestipino, il Presidente della FISI-CLS Nicola Tropea ed il Presidente dell’AICS Lazio Raffaele Minichino, oltre naturalmente agli sponsor dell’evento, stampa, tv ed una delegazione degli sci club iscritti alle gare.
“Abbiamo confermato, anche in questa nuova edizione, la crescita del format dell’Orsello Cup”, ha spiegato Andrea Ruggeri, direttore dell’evento sciistico. “La presenza di oltre 300 atleti ci conforta sulla bontà della formula adottata e sul lavoro di marketing/promozione svolto nelle settimane precedenti. Adesso siamo già con la testa all’edizione del 2012. L’idea è di creare un trofeo unico che possa essere trasferito da uno sci club all’altro sullo stile della Champions League. Lo sci deve mutuare idee dagli altri sport, soprattutto se sono funzionali alla crescita della disciplina tra i giovani e gli addetti ai lavori”.
“Il Comitato Regionale (FISI-CLS), sta portando avanti un importante lavoro di progettazione sul fronte agonistico”, ha sottolineato Nicola Tropea. “Solo in questo modo è possibile mettere le basi per la nascita/crescita delle giovani promesse. Come già accaduto in passato, ci piacerebbe nei prossimi anni, tornare a fornire un campione di sci alla Nazionale Italiana, magari proprio partendo dalle gare dell’Orsello Cup-Trofeo Provincia di Roma”.