Roma-Shakhtar Donetsk 2-3 tabellino e cronaca 16 febbraio 2011

ROMA SHAKHTAR DONETSK RISULTATO FINALE

Il momentaccio della Roma esce dai confini e arriva in Europa. Nell’andata degli ottavi di Champions League i giallorossi sono superati all’Olimpico dallo Shakhtar Donetsk con un 3-2 che complica non poco il ritorno. Pensare che la squadra di Ranieri era passata in vantaggio con Perrotta al 28′. Poi il ribaltone ucraino con Jadson (29′), Costa (36′) e Luiz Adriano (41′). Nella ripresa il gol di Menez al 16′, ma l’assedio finale non c’è.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

ROMA-SHAKHTAR 2-3
Roma (4-3-1-2)
: Doni; Cassetti, Mexes, Burdisso, Riise (1′ st Castellini); Taddei, De Rossi, Perrotta; Menez; Totti, Vucinic (23′ st Borriello). In panchina: Lobont, Juan, Simplicio, Greco, Brighi. Allenatore: Ranieri
Shakhtar Donetsk (4-4-2): Pyatov; Srna, Chygrynskiy, Rakitskiy, Rat; Costa; Mkhitaryan, Hubschmann, Costa (21′ st Eduardo), Jadson (40′ st Teixeira); Willian, Luiz Adriano. In panchina: Khudzhamov, Chyzhov, Ishchenko, Vitsenets, Stepanenko. Allenatore: Lucescu
Arbitro: Benquerenca (Portogallo)
Marcatori: 28′ Perrotta, 16′ st Menez (R), 29′ Jadson, 36′ Costa, 41′ Luiz Adriano (S)
Ammoniti: Chygrynskiy, Luiz Adriano, Rakitskiy, Pyatov (S), Cassetti, Menez, Perrotta (R)
Espulsi: –

Fonte: sportmediaset.it