La centrale nucleare di Tricastin in Francia

NUCLEARE: ANOMALIA IN 19 REATTORI IN FRANCIA – EDF (Electricité de France) ha segnalato oggi un’anomalia presente in 19 reattori nucleari che «non avrà conseguenze sul funzionamento e la sicurezza delle installazioni». L’anomalia sarebbe dovuta a una «prematura usura» sui cuscinetti di gruppi elettrogeni di soccorso. «EDF – annuncia il gruppo pubblico in un comunicato – ha dichiarato all’Autorità di sicurezza nucleare un’anomalia generica per un difetto sui cuscinetti dei gruppi elettrogeni di soccorso». L’anomalia è stata classificata a livello 1 sulla scala INES, che ne conta 7, per le centrali di Blayais (sud-ovest), Bugey (centro), Chinon (centro), Cruas (sud), Dampierre (centro), Gravelines (nord) e Saint-Laurent (centro). Per quanto riguarda la centrale di Tricastin, nel sud-est, l’anomalia è stata classificata di livello 2. «EDF – aggiunge il comunicato – ha deciso a titolo preventivo di sostituire tutti i cuscinetti interessati con pezzi nuovi. Le operazioni di manutenzione, realizzabili con i reattori in funzione, sono cominciate il 12 febbraio».

Il 1 febbraio scorso, EDF aveva segnalato un’altra anomalia, presente in 34 reattori nucleari, nella quantità di flussi idrici di un sistema di sicurezza utilizzato in circostanze straordinarie. Tale anomalia, classificata di livello 1, «ha conseguenze potenziali sulla sicurezza delle installazioni delle centrali interessate». EDF gestisce in Francia 58 reattori distribuiti in 19 centrali.

Fonte: Ansa