Guerra in Libia, il Papa: “Garantire l’incolumità della popolazione”

Papa Benedetto XVI

LIBIA, PAPA: TUTELARE LA POPOLAZIONE – Parlando dopo l’Angelus di questa mattina, Papa Benedetto XVI ha commentato la situazione in Libia e ha rivolto un “pressante appello a quanti hanno responsaiblità politiche e militari perché abbiano a cuore l’incolumità e la sicurezza dei cittadini e garantiscano l’accesso ai soccorsi umanitari”. Il Pontefice ha poi espresso la sua vicinanza alla popolazione. “Chiedo a Dio – ha aggiunto – che un orizzonte di pace e di concordia sorga al piu’ presto sulla Libia e sull’intera regione nord africana. Seguo gli ultimi eventi con grande apprensione e prego per coloro che sono coinvolti”.
Sull’argomento è intervenuto anche il presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco. “Speriamo che si svolga tutto rapidamente, in modo giusto ed equo – ha dichiarato – Preghiamo per la salvezza del popolo libico”.    

Redazione online