Giappone: Tsunami devastante alla centrale nucleare di Fukushima: l’onda è stata di 14 metri

Centrale Nucleare di Fukushima in Giappone

TSUNAMI IN GIAPPONE

– Lo spaventoso terremoto di magnitudo 9 della scala Richter che ha colpito il Giappone l’11 marzo ha avuto effetti devastanti anche e soprattutto a causa dello tsunami che ha travolto la parte nord est dell’isola. Al punto che la centrale nucleare giapponese di Fukushima è stata investita da un’onda alta almeno 14 metri. La Tepco, la società che gestisce la nucleare, ha dichiarato per voce di uno dei suo dirigenti che sono state trovate tracce del passaggio dell’acqua fino appunto ai 14 metri di altezza.

Come sappiamo, lo tsunami scatenatosi dopo il sisma ha provocato danni gravissimi ai sistemi di raffreddamento dell’impianto nucleare di Fukushima, innescando una serie di incidenti che hanno provocato anche la fuoriuscita di materiale radioattivo e ha messo in pericolo centinaia di migliaia di persone.

Redazione Online