Juventus-Genoa, per giocare alle 12.30 si mangia pasta la mattina

Marchisio e Krasic

JUVENTUS-GENOA PASTA –
Si giocherà alle 12.30 Juventus-Genoa, e i bianconeri devono lottare per sognare ancora la Champions League. Si lavora in campo, ma anche fuori perchè quello delle 12.30 è sicuramente un orario atipico.
Successe anche all’andata di giocare con il grifone alle 12.30, vincendo 2-0 con reti di Krasic e Marchisio.

Proprio il centrocampista bianconero e della nazionale sulla sua pagina di Facebook pubblica i consigli per domenica, si simula già da oggi con pasta alle 10.00 di mattina per scendere in campo carichi e pronti fisicamente.
Infatti questo è uno dei problemi più grandi, l’alimentazione. Nel nostro campionato la partita delle 12.30 ha portato enormi rivoluzioni, e decisivi problemi su cosa e come mangiare dopo essersi svegliati. Pasta alla mattina? Un giorno solo per scombussola solo il fisico, e allora si prova a farlo dal giovedì provando la forma giusta e arrivando carichi in campo.

Certo senza pranzo poi le batterie finiscono, anche ad atleti giovani e abituati a correre per novanta minuti. Ora invece si lavora perchè la Juventus non può sbagliare più nulla, dal primo all’ultimo minuto. I bianconeri cercano ancora di trovare risultati utili per coltivare il sogno Europa.

La Juventus lavora ancora e tanto, per cercare di vincere una partita che si fa fondamentale soprattutto per la contemporaneità della sfida tra Udinese e Roma che porterà la vecchia signora a sperare in un pareggio profetico per il futuro.

In campo dovrebbe scendere una formazione molto simile a quella che ha battuto per 2-0 la Roma, difficile rivedere Alessandro Del Piero. Anche se la possibilità di ritornare al 442 con l’inserimento di Luca Toni stuzzica Del Neri.

Sicuramente in campo Alessandro Matri e Milos Krasic, protagonisti e in goal nella sfida dell’Olimpico. Ora la Juventus sogna e vuole raggiungere risultati importanti.

Matteo Fantozzi