Giuseppe Mascara eroe per un giorno a Napoli

Peppe Mascara, ieri protagonista in Bologna-Napoi

MASCARA NAPOLI –
Era arrivato a Napoli in punta di piedi , e quasi non si era sentito parlare di lui. Tra panchina e campo i minuti giocati erano comunque troppo pochi per dare un giudizio oggettivo su di lui.
Ieri però per Peppe Mascara è stato un pomeriggio diverso dagli altri, visto che partita va da titolare al posto dello squalificato Edinson Cavani.

Mascara ha sbloccato la partita al Dall’Ara contro il Bologna, suo il goal dell’uno a zero e tante emozioni. Il pubblico del Napoli per la prima volta ha cantato il suo nome, e l’emozione per il ragazzo di Caltagirone è stata incontenibile.

Perchè il pubblico partenopeo sa amare, e sa dimostrarlo ai suoi giocatori. Sentirsi coccolato da una curva è stato bellissimo, e la gioia dopo il goal l’ha portato sotto la curva a esultare come un bambino.
Il Napoli ora continua a sognare, cercando di centrare uno Scudetto quanto inaspettato ma possibile ora dati alla mano.

Il Milan intanto vince a Firenze, ma dimostra ancora una volta di aver problemi a gestire i risultati e gli uomini. Il gesto di Ibrahimovic‘, che si è fatto cacciare a fine partita dall’arbitro, ha reso palese che qualcosa al Milan non va ancora. I rossoneri infatti sono riusciti a portare a casa il risultato, ma ancora non hanno dimostrato quella tranquillità che si addice a una squadra vincente.

Il Napoli comunque continua a macinare punti, e lo fa con tutti i suoi effettivi. Per una volta l’eroe è Peppe Mascara, che mostra il cuore e segna un goal tanto bello quanto importante. Per il Napoli ora la strada non sarà sicuramente in discesa, anche se è difficile vederla in salita. I rossoneri continuano a sognare, provando a vincere contro tutti e contro tutto. Ora domenica al San Paolo arriverà l’Udinese, e si ricomincerà a giocare per cullare quel sogno chiamato Scudetto.

Matteo Fantozzi