Quando la sbornia diventa barzelletta: giovane sbaglia casa e viene scambiato per ladro

Sequel del film Trainspotting

MILANO UBRIACO SBAGLIA APPARTAMENTO – A volte e fortunatamente la cronaca regala storie divertenti e non solo vicende di bullismo, omicidi, violenze e soprusi. Vicende divertenti che ogni tanto offrono spunti per affrontare la vita in modo diverso, in maniera più allegra. E così, le bravate serali dei ragazzi che si lasciano andare all’alcol, possono diventare delle vere e proprie barzellette, come l’episodio di un giovane 28enne che, alquanto alterato dall’alcol, sbagliandosi appartamento al centro di Milano, si è ritrovato a passare la sbronza rinchiuso un bagno dai proprietari di una casa che hanno scambiato il ragazzo per un ladro.
Il giovane si stava recando da una sua amica che viva nello stesso palazzo; il ragazzo avrebbe sbagliato piano e trovando la porta aperta di un appartamento si sarebbe introdotto nella casa, convinto che fosse quella della sua amica e si sarebbe diretto al bagno, dov’è stato ritrovato dal figlio di 3 anni degli inquilini. Dopo una serie di domande al ragazzo, senza risposte, i proprietari della casa hanno deciso di chiudere il ragazzo nel bagno. All’arrivo delle forze dell’ordine, l’amica del 28enne, avrebbe confermato che l’argentino era un suo amico.

Redazione