Calcioscommesse, Moggi al Tg1: “Fino ai calmanti io non ero mai arrivato” – Video

MOGGI CALCIOSCOMMESSE –
Parla Luciano Moggi al Tg1 dopo lo scoppio del caso-calcioscommesse. Un caso, a detta sua, che fa ridere a pensare a Calciopoli, lo scandalo del 2006 che lo vide proprio al centro dell’attenzione.
L’ex direttore generale della Juventus ci tiene a sottolineare che: “Fino ai calmanti io non ero mai arrivato“, e sorride.

Ha poi sottolineato, Luciano Moggi, che inizieranno a emergere fatti interessanti che potranno aggiungere spessore e particolari al caso Calciopoli. Tra queste una dichiarazione che lascia stupiti: “Ci sono squadre che addirittura si sono vendute punti in Champions League per avere in cambio giocatori”.

Il Direttore, così lo chiamano ancora i tifosi della Juventus, continua a difendere la sua causa dichiarando che: “Il calcio è pulito e lo era prima”. I tifosi bianconeri intanto sperano che sulla via del tramonto possa raggiungere nuove sensazioni che riporterà almeno i due Scudetti tolti dalla sua prestigiosa bacheca.

Intanto l’accusa ha chiesto per Moggi 5 anni e otto mesi, continuano i processi.

Ecco il video con le parole di Luciano Moggi al Tg1:

Matteo Fantozzi