Scandalo scommesse, Pirlo: “Una pagina bruttissima per il mondo del calcio italiano”

Andrea Pirlo

CALCIO SCOMMESSE Andrea Pirlo dal ritiro della nazionale a Coverciano, ha commentato l’ennesimo scandalo che sta travolgendo l’intero mondo del calcio italiano, mettendo in ridicolo in Europa il campionato più bello del Mondo: “Lo scandalo scommesse rappresenta una pagina bruttissima per tutto il calcio italiano, siamo ancora tutti scossi. Aspettiamo gli sviluppi, certo che è una cosa molto brutta per noi, per tutto l’ambiente, per i tifosi, in particolar modo per i bambini che iniziano a giocare a calcio chi è coinvolto è più stupido o delinquente? Io dico che chi gioca a calcio è già un privilegiato e quindi non si ha bisogno di fare certe cose per guadagnare di più. Sta all’intelligenza delle persone comportarsi in un certo modo”. “In Italia– continua il campione del mondo 2006 – ci sono sempre stati tanti club, penso alla B, alla serie C vero che ci sono tanti calciatori, ma come ho detto sta all’intelligenza di ciascuno di noi comportarsi in un certo modo e decidere cosa fare”.

Redazione on line