Prestigiacomo (Pdl): “Sì alle primarie, ma non per Berlusconi”

Stefania Prestigiacomo, Ministro dell'ambiente

PRIMARIE PDL PRESTIGIACOMO – Il ministro dell’Ambiente del Pdl, Stefania Prestigiacomo, si dice favorevole alle primarie, ma non per il leader Berlusconi: “Sì alle primarie. Non solo per la leadership, ma anche per i candidati a sindaco e i segretari provinciali. Ma farle ora sul nostro leader sarebbe una farsa. Non credo che possa esistere un Pdl senza Silvio Berlusconi per ancora moltissimo tempo: sarà lui a decidere quando e se fare un passo indietro”, dice la Prestigiacomo in un’inetrvista al Corriere della Sera.

“Le primarie consentiranno di superare i meccanismi delle quote tra Forza Italia e An. A patto che siano vere”, precisa il ministro.

La Prestigiacomo ritiene poi che la scelta di Angelino Alfano come segretario del Pdl sia un passo importante, che però non risolve tutti i problemi del partito. L’importante, fa sapere il ministro dell’Ambiente, è “dare all’opinione pubblica l’immagine di una squadra coesa” e Silvio Berlusconi è e resterà il nostro leader.

Redazione