Gli hacker hanno già violato iOS 5 di Apple

APPLE: VIOLATO IOS 5 – Cattive notizie per Apple. Appena due giorni fa il CEO Steve Jobs ha calcato il palco del WWDC, la conferenza annuale degli sviluppatori, per presentare iCloud, strumento per i servizi cloud, Lion, la nuova release di Mac OS X, e iOS 5, l’ultimo sistema operativo per iPod, iPhone e iPad. Gli hacker si sono dati subito da fare e in meno di 24 ore… et voilà! Il nuovo sistema operativo di Apple è stato già violato. Nell’arco di appena un giorno i pirati del web sono infatti riusciti a superare i sistemi di sicurezza di iOS 5, utilizzando il software limera1n. Che, tra l’altro, è lo stesso che fino a questo momento è servito a sbloccare il precedente sistema operativo, iOS 4. Per raggiungere il loro obiettivo, gli hacker avrebbero sfruttato un bug dell’iPhone: si tratta di un difetto che non può essere sistemato attraverso aggiornamenti software, poiché è presente all’interno di una componente hardware, dunque soltanto sostituendo quest’ultimo si correggerebbe l’errore. iOS 5 al momento è stato rilasciato in versione Beta solo per i programmatori che sono stati inseriti nel Developer Program avviato da Apple, ma gli hacker sono riusciti a sbloccare il sistema operativo, rendendolo disponibile a tutti.

Redazione online