Umberto Bossi: “Secessione miglior medicina anti-crisi. Lega voterà per arresto di Papa”

UMBERTO BOSSI – Durante la festa della Lega Nord a Podenzano, nel Piacentino, Umberto Bossi torna a parlare di secessione e dell’inchiesta su Alfonso Papa, il parlamentare del Pdl sul cui arresto dovrà decidere la Camera. “Tutti i mesi il povero Tremonti deve vender dei titoli di Stato – ha dichiarato il leader del Carroccio -, se non lo facesse non si pagherebbero più pensioni e ospedali: sarebbe un disastro. Arrivati a questo punto meglio far la secessione che andrebbe bene al sud e al nord, con patti chiari e amicizia lunga. La secessione sarebbe la migliore medicina”.

Per quanto riguardo il caso di Alfonso Papa, il senatur ha confermato che il suo partito voterà per l’arresto del parlamentare pur restando delle perplessità al riguardo: “La Lega vuole votare per il suo arresto, penso che la Lega voterà per il suo arresto. Noi abbiamo lasciato passare la richiesta della sinistra che chiedeva la carcerazione, ma io qualche dubbio ce l’ho, sembra una sfida al Parlamento, bisogna stare attenti a fare cose sbagliate, ci sono cose su cui bisogna ragionare, mai mettere le manette prima. Prima la magistratura faccia il processo e se è colpevole allora lo si condanna, ma mettere le manette prima è una cosa non accettabile”. Intanto il magistrato parlamentare del Pdl è stato sospeso dalle funzioni e dallo stipendio secondo un’odinanza del Consiglio superiore della magistratura.

Redazione