Apple: il titolo in Borsa tiene anche dopo l’addio di Steve Jobs. Commossi i messaggi dei fan sul web

Steve Jobs

APPLE TIENE IN BORSA DOPO ADDIO DI JOBS -Ieri il fondatore e Ceo di Apple Steve Jobs ha deciso di dare le dimissioni, passando il testimone a Tim Cook e chiudendo così un’epoca nella storia dell’azienda di Cupertino. In un primo momento il titolo in Borsa ha fatto un tonfo, toccando il -7% nelle contrattazioni dopo la chiusura di Wall Street e il -3% all’apertura della seduta odierna. Ma la situazione è meno critica del previsto, dato che il titolo si è poi stabilizzato sul -1%, contenendo quindi le perdite.
In questi anni Jobs ha rivestito un ruolo chiave in Apple, diventano la personificazione stessa dell’azienda. “E’ ragionevole preoccuparsi su Apple dopo Steve Jobs – si legge sul Financial TimesE’ insostituibile come pochi altri uomini d’affari. Lui non è l’intera società ma è lui che la definisce, prendendo decisioni correte, ispirando, con una mente capace di anticipare i desideri di massa”. Nonostante l’addio di Jobs, comunque, i rischi per la società sembrano essere limitati. “Direi agli investitori di non andare nel panico, di restare calmi, perché questa è la cosa giusta da fare – dichiara Colin Gillis, della Bgc Financial – Steve rimarrà presidente e Cook è Ceo”.

Dall’altra parte c’è l’aspetto più umano della vicenda, che va al di là di soldi, azioni e titoli in Borsa e che dimostra come Jobs sia entrato nel cuore dei fan della mela morsicata. In queste ore il web è stato inondato dai messaggi commossi dei suoi ammiratori. “Ci mancherai Steve – scrive uno di loro – e lo dico piangendo”. “Tutto quello che posso dire è: O mio Dio!”, gli fa eco un altro. Gli internauti, comunque, non mancano di mostrare la loro fiducia al nuovo amministratore delegato. “Tim Cook farà un lavoro egregio”, dice un ragazzo.

Redazione online