Francia: parte il processo per appalti truccati contro Chirac. Ma l’ex presidente non sarà in aula

Jacques Chirac

FRANCIA: A PROCESSO APPALTI TRUCCATI CHIRAC NON SARA’ IN AULA – L’accusa di aver truccato alcuni appalti per il comune di Parigi all’epoca del suo mandato da sindaco della capitale (dal 1983 al 1995) pende sulla testa dell’ex presidente francese Jacques Chirac. Il processo partirà lunedì ma Chirac non ci sarà a causa di problemi di salute, come spiegano i suoi avvocati. Di recente la moglie ha dichiarato che il politico non ha ancora superato le conseguenze dell’ictus cerebrale.
Secondo i magistrati Chirac  ha 78 anni ed è il primo presidente di Francia a subire un processo: il procedimento giudiziario è partito solo ora perchè negli anni della presidenza, cioè dal 1995 al 2007, ha beneficiato dell’immunità prevista dalla legge.
Nei suoi confronti la procura parigina aveva chiesto di non procedere, ma il giudice, in base alle prove messe agli atti, ha deciso comunque di avviare il processo. I suoi legali hanno presentato una richiesta per poterlo rappresentare in udienza, a cui sono allegate una perizia medica e una lettera dello stesso Chirac.

Redazione online