Nuovo affondo di Confindustria contro il governo. Marcegaglia: “Serve un cambiamento, presenteremo manifesto delle imprese”

Emma Marcegaglia

CONFINDUSTRIA CHIEDE CAMBIAMENTI AL GOVERNO – Aumenta l’insoddisfazione del mondo imprenditoriale nei confronti dell’immobilismo del governo. Da mesi Confindustria esorta l’esecutivo a varare riforme rapide ed efficaci e la presidente Marcegaglia, partecipando al convegno degli industriali a Firenze, interviene con un nuovo affondo. La Marcegaglia spiega in questo momento il Paese si trova “in una situazione di stallo” che si fa sempre più pesante e che serve “un cambiamento vero“. La leader degli industriali annuncia la presentazione di “un manifesto delle imprese per salvare l’Italia”. Poi il monito: “Se il il governo è disponibile a parlare con noi e con le altre associazioni, bene. Se invece vuole andare avanti con piccole cose, non siamo più disponibili, scindiamo le nostre responsabilità”.

Nel documento in questione verranno esposte quelle misure che da tempo il mondo imprenditoriale richiede per stimolare la ripresa e la crescita: riforma del sistema previdenziale, riduzione del “cuneo fiscale”, liberalizzazioni e interventi nell’ambito delle infrastrutture.

Redazione online