Scontro Lega-Napolitano, Maroni: prendo atto del commento del capo dello Stato

Roberto Maroni, ministro dell'Interno

SCONTRO LEGA-NAPOLITANO – Botta e risposta il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e la Lega. Ieri il capo dello Stato aveva replicato all’ormai consueta dichiarazione di Bossi circa la sua volontà di creare la Padania, praticamente uno stato a sè, respingendo l’aspirazione leghista. da lì continue repliche tra i due capi dai toni alquanto accesi.

In merito oggi, il ministro dell’Interno Roberto Maroni, ha risposto alla replica del primo cittadino italiano. “Ha risposto oggi la Padania, non ho nulla da aggiungere, non commento le dichiarazioni dei rappresentanti delle istituzioni né tantomeno quelle del capo dello Stato, prendo atto e basta, sono il ministro dell’Interno“.

Maroni ha poi continuato affermando che nessuna rottura sta avvenendo tra Lega e Napolitano: “Non credo. Sono opinioni note, non mi pare ci siano grandi novità“.

A parlare ieri anche il ministro Roberto Calderoli, il quale ha precisato: “Napolitano è sempre molto saggio ma fa finta di dimenticare il diritto universalmente riconosciuto alla autodeterminazione dei popoli”.

Redazione online