Carmelo Briguglio

BRIGUGLIO FLI LEGGE ELETTORALE – Carmelo Briguglio, deputato di Fli è stato intervistato dal quotidiano romano il Messaggero sull’eventuale modifica dell’attuale legge elettorale:  “Il Parlamento ha il dovere di mettersi in moto per varare la riforma. È il Paese che ci spinge a un cambiamento radicale della legge elettorale, anche per far accedere alla politica le giovani generazioni bloccate dalle nomine dall’alto. Dobbiamo – prosegue l’ex Pdl – rispondere in modo efficace e in fretta per assicurare che non ci saranno più casi Minetti. Innanzitutto dobbiamo ripristinare le preferenze, che sono più pulite delle liste bloccate. Basterebbero pochi ritocchi. Dobbiamo assegnare i due terzi dei seggi con il sistema delle preferenze, stabilire una soglia minima per accedere al premio di coalizione, che si potrebbe fissare intorno al 40%, e inoltre occorre ridurre il premio di maggioranza. Sono modifiche che si potrebbero fare in un tempo ragionevole e che non danneggiano nessuno”.

redazione on line