Ilary Blasi e Francesco Totti: “Non siamo come i Beckham, magari come i Vianello”

ILARY BLASI FRANCESCO TOTTI – Ilary Blasi, splendida trentenne, moglie del capitano della Roma Francesco Totti e mamma di due figli, Cristian e Chanel (“Ho chiamato mia figlia Chanel perché trovo che leghi benissimo col cognome. No? Totti è un cognome duro, lo sente? Tot-ti. Invece Chanel, è così dolce. L’ho scelto per il suono, giuro, la moda non c’entra”), è tornata sugli schermi televisivi con Le Iene. In una lunga intervista rilasciata a La Repubblica, Ilary parla un po’ di tutto, dalla carriera televisiva alla vita privata. “Mi diverto. Le Iene è tutto nuovo con Luca Argentero e Enrico Brignano, i tempi sono serrati, con la diretta ti giochi tutto. Meno male che ho una memoria di ferro, mi basta leggere una cosa una volta e me la ricordo, ed è così che mi sono sempre salvata a scuola”, ma il sogno di Ilary è fare l’attrice e condurre un reality show: “Una sit-com con Francesco? Mi divertirebbe ma non è il suo lavoro, insomma, lui gioca a calcio… Però invece a me piacerebbe fare l’attrice. Magari in una fiction. Ma nei cinepanettoni no”, e aggiunge: “Diciamo la verità: ci si aspettava poco da me, un’ex letterina fidanzata con un calciatore al massimo partecipa a una trasmissione sportiva. Poi Le Iene ha dato una spinta forte alla mia carriera. Cosa sogno ora? Di presentare, ma so che devo ancora crescere per avere un programma tutto mio. Ci vuole esperienza. Mi piacerebbe condurre un reality: sei lì da sola, devi tenere a bada tutti…”. Per quanto riguarda la vita privata, l’immagine Totti- Blasi è spesso paragonata a quella dei Beckham, ma Ilary ci ride su: “Il paragone mi diverte, li adoro. Ma il loro stile è opposto al nostro, fanno vita mondana, escono tutte le sere. Noi ceniamo prestissimo, andiamo a letto alle dieci. Ne dicono di tutti i colori sui Beckham, ma alla fine stanno sempre insieme: hanno quattro figli, lanciano un messaggio positivo, sono una bella famiglia. Anch’io alla famiglia do valore, l’ho voluta e me la sono costruita”.