Indignati a Roma, De Magistris:”Condanno violenze senza se e senza ma”

INDIGNATI LA CONDANNA DI DEMAGISTRIS – Il Sindaco di Napoli, Gigi De Magistris,  condanna i brutti scontri avvenuti ieri nella capitale d’Italia senza se e senza ma. L’ex magistrato inoltre ha definito l’evento straordinario deturpato da poche centinaia di violenti.

Ieri, de Magistris era a Roma, e stava partecipando alla manifestazione vedendo con i propri occhi tutto quello che stava accadendo. A tal proposito, ha invitato i suoi colleghi a non fare inutili polemiche: “Non servono a niente. Io c’ero, ieri, e ho visto decine e decine di migliaia di giovani con grandi contenuti politici, che sono il futuro del nostro Paese. Dobbiamo isolare i violenti che nascondono il volto perchè non hanno la passione delle idee: noi vogliamo cambiare il Paese, non con metodi violenti ma proprio con i contenuti politici”.

Il sindaco partenopeo, è intervenuto con i cronisti, dopo aver incontrato il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ad una manifestazione di Fli vicino al capoluogo campano. Anche De Magistris, come l’ex Leader di An, non ha perso l’occasione per criticare aspramente Silvio Berlusconi, che ha in mano una maggioranza sempre più risicata:“Berlusconi deve andar via ma perchè fa male al Paese. L’indignazione – prosegue l’ex Pm –  va oltre Berlusconi, è contro un modello sociale ed economico che è fallito. I pochi violenti fanno comodo a molti, dobbiamo isolare chi vuole rovinare la crescita dell’alternativa sociale, culturale ed economica del nostro Paese. Sono contento di essere stato a Roma, malgrado ciò che è accaduto. Voglio testimoniare personalmente che il 95 per cento e più dei manifestanti erano pacifici, hanno fischiato e isolato quelli che stavano con il volto coperto”.

redazione online