Per il Presidente del Consiglio Ue Van Rompuy l’Italia “non ha bisogno di elezioni”

Herman Van Rompuy, Presidente del Consiglio europeo

VAN ROMPUY: NO A ELEZIONI IN ITALIA“Questo Paese ha bisogno di riforme, non di elezioni”, ha detto riferito all’Italia il presidente del Consiglio dell’Unione Europea, Herman Van Rompuy.
Il Presidente del Consiglio europeo, che domani farà visita in Vaticano a Papa Benedetto XVI, è intervenuto oggi a Fiesole (Firenze) all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Istituto universitario europeo. La frase sull’Italia è stata da lui pronunciata in aggiunta al testo del suo intervento formale.

Van Rompuy ha sottolineato la gravità dell’attuale momento di crisi. “Siamo in terra incognita”, ha detto. “Siamo nel mezzo di una crisi che mette in discussione l’euro, che è cuore materiale e simbolico dell’Unione europea”. Per il presidente del Consiglio europeo c’è molto lavoro da fare, sia per i singoli Stati che per l’Unione Europea. Tuttavia, ha rassicurato, “riporteremo l’euro in acque tranquille”.

Questa sera Van Rompuy incontrerà il presidente del Consiglio Berlusconi, le cui annunciate dimissioni dovrebbero essere formalizzate domani, dopo l’approvazione del ddl di stabilità da parte della Camera.

Redazione