La Camera dà il via libera alla legge di stabilità con 380 voti favorevoli e 26 contrari

L'Aula della Camera

CAMERA: LEGGE DI STABILITA’ – Dopo aver ricordato i militari italiani caduti nell’attentato di Nassirya del 12 novembre del 2003, durante la guerra in Iraq, il Presidente della Camera Gianfranco Fini ha aperto le votazioni sulla legge di stabilità. Il ddl è stato approvato ieri dal Senato e oggi, come si prevedeva, anche Montecitorio ha dato il via libera al testo. Il provvedimento è passato con l’approvazione della stragrande maggioranza dell’Aula: 380 voti favorevoli, 26 contrari e 2 astenuti.

Per il governo guidato da Silvio Berlusconi, dunque, l’ora X è sempre più vicino: tra poco il premier prenderà parte al vertice del Pdl e poi, intorno alle 20, si recherà al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per rassegnare le dimissioni.

Redazione online