Consultazioni al Quirinale, Maroni: “Monti scelta sbagliata”

Roberto Maroni

MARONI MONTI CRISI GOVERNO – Il Ministro dell’Interno Maroni ha parlato a Sky Tg 24 della scelta da parte del Presidente della Repubblica di nominare Mario Monti come successore di Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi. Queste le parole del leader leghista: “Noi l’abbiamo detto chiaramente che siamo contrari a questa soluzione della crisi. In Spagna si è avuta la stessa situazione, Zapatero si è dimesso, ed ha convocato subito il comizio elettorale e L’Europa ha approvato subito la scelta del leader spagnolo. Non capisco perchè in Italia sia stata fatta la stessa cosa. Per noi la strada intrapresa è quella sbagliata.

Non credo – ha continuato Maroni -che una maggioranza formata da Pdl, Udc, Pd e Fli, formi un  Governo coeso. Noi saremo vigili e staremo attenti che non venga fatta una macelleria sociale”.

Un riferimento anche alle scene di ieri sera in Piazza contro Berlusconi: “Le scene di ieri sera in piazza sono state un brutto spettacolo. E’ stato veramente brutto vedere  gente che offende, che sputa, che lancia di tutto,  non solo nei confronti di Berlusconi perchè è Berlusconi, ma nei confronti di una persona. Forse questa gente non sa che la loro rappresentanza politica, da domani, sarà in maggioranza con il partito dell’ex Premier. Ci sembra una soluzione pasticciata e noi vogliamo stare fuori da questa ammucchiata. Stimo Mario Monti, è una grande persona, mi pare però che la maggioranza che si sta formando non possa approvare tutto in maniera coesa. Non è una buona soluzione.”

Questa sarà la posizione della Lega Nord dunque che verrà annunciata ufficialmente nel pomeriggio dopo le consultazioni con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Michele D’Agostino