Silvio Berlusconi si riprende il Milan: Carlos Tevez primo obiettivo

 

SILVIO BERLUSCONI – L’ex premier Silvio Berlusconi ha promesso che riprenderà in mano il timone del Milan e probabilmente fra qualche settimana sarà ufficializzato il suo ritorno al vertice, sebbene dal 2008 ad oggi il suo appoggio non sia mai mancato. A causa della legge sul conflitto d’interessi tre anni fa ha dovuto lasciare la carica di presidente dei rossoneri, ma ora che non è più a Palazzo Chigi e ha promesso che non si ricandiderà alle elezioni del 2013 può tornare a essere il numero uno di via Turati. L’ex ministro Roberto Maroni, che qualche giorni fa aveva sarcasticamente chiesto al Cavaliere di tornare a fare il presidente del Milan, ha nuovamente commentato in modo ironico: “Certo, da quando Berlusconi si è dimesso da presidente del Consiglio, il Milan ha cominciato a mietere successi…”.

Berlusconi dovrebbe riprendere le redini del Milan giusto in tempo per la campagna acquisti che si apre fra un mese e molto probabilmente, dopo l’annunciato arrivo di Maxi Lopez dal Catania, tenterà di portare a Milano Carlos Tevez, centravanti del Manchester City che andrebbe a sostituire l’infortunato Antonio Cassano. E tentare così l’assalto al secondo scudetto consecutivo.

 

Luigi Ciamburro