Il mercato immobiliare subisce i colpi della crisi: meno vendite di case, a picco le richieste di mutui

MERCATO IMMOBILIARE IN CRISI: CROLLO RICHIESTE MUTUI – Nonostante l’investimento nel mattone sia percepito da una larga fetta dell’opinione pubblica come il più sicuro, soprattutto in un periodo in cui le banche non appaiono così affidabili, la crisi non risparmia il settore immobiliare. Secondo l’Istat anche gli italiani, tradizionalmente propensi all’acquisto di immobili, hanno messo un freno alle operazioni di questo tipo: l’Istituto nazionale di statistica rileva che nel periodo compreso tra aprile e giugno di quest’anno le compravendite di case sono diminuite del 3,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
A questo calo si accompagna quello, ancora più consistente, dell’erogazione di mutui: nel periodo preso in esame la diminuzione è dell’8,1% rispetto allo stesso lasso di tempo del 2010. In controtendenza solo i dati relativi alle isole, dove il numero dei mutui è aumentato di oltre il 23%.

Redazione online