Omicidio Garlasco: la Corte d’Appello pronuncia l’assoluzione per Alberto Stasi

Alberto Stasi

OMICIDIO GARLASCO: STASI ASSOLTO – La Corte d’Appello si è allineata alla sentenza di primo grado, che aveva giudicato l’imputato non colpevole per prove insufficienti, e ha pronunciato l’assoluzione per Alberto Stasi nel quadro del processo per il delitto di Garlasco. Stasi tira quindi un sospiro di sollievo, anche perché rischiava la condanna a 30 anni di reclusione: a tanto ammontava infatti la pena richiesta in aula dal pg, che lo riteneva responsabile di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà.

Il ragazzo è stato in questi anni l’unico indagato per l’omicidio di Chiara Poggi, uccisa a Garlasco nell’agosto del 2007: secondo la ricostruzione operata dagli inquirenti, la 26enne ha aperto la porta della sua abitazione a qualcuno che conosceva, che poi l’ha più volte colpita con un oggetto pesante, che però non è mai stato ritrovato.

T.D.C.