Crisi, Barroso: doveroso garantire irreversibilità dell’euro. Meno problemi nazionali e più Europa

Jose Manuel Barroso

CRISI BARROSO – Presente al vertice di Marsiglia del Partito popolare europeo (Ppe), il Presidente della Commissione europea, Jose Manuel Barroso, ha divulgato un appello diretto alla comunità europea in seduta per questa sera.

Dobbiamo dimostrare tutti insieme che faremo di tutto per garantire l’irreversibilità dell’euro“. Ai 27 dell’Ue “lancio l’appello a lavorare insieme”. Il presidente Barroso ha tenuto a precisare che è finito il tempo delle false ma belle promesse, quindi è doveroso che “i leader non dicano quello che non possono fare, ma quello che possono fare“.

Inoltre “meno problemi nazionali, più soluzioni europee” sottolineando che “al fondo della crisi c’è un problema di fiducia e credibilità“. Per far cessare questo momento “serve più disciplina e piu’ convergenza” oltre a “tutti gli sforzi per garantire la governance rinforzata” e “l’irreversibilità dell’euro”.

Il Presidente della Commissione europea ha infine dichiarato: “Mi appello a tutti i capi di stato e di governo a lavorare per questa soluzione. Credo che sara’ possibile e credo che arriveremo a questo risultato”.

Intanto andrà in scena in serata uno dei più importanti vertici della storia dell’Unione europea, dove si dovranno trovare soluzioni per mettere in salvo la moneta da un naufragio che rischia di frantumare non solo il progetto d’integrazione dei 27 Paesi membri, ma anche l’economia mondiale. I due principali argomenti all’ordine del giorno sono la riforma dei Trattati e la difesa dell’euro

Redazione online