Ale e Franz Show, intervista esclusiva all’attore Alessandro Betti: “Stimo molto Fabio De Luigi”

INTERVISTA ALESSANDRO BETTI – Caro Alessandro, lieti di ospitarti su Direttanews. Sei uno dei protagonisti dell’’Ale e Franz Show’: qual è a tuo parere il successo della vostra sitcom?

Credo sia l’alchimia che si è creata negli anni con Ale e Franz e con Katia che conosco dal secondo anno di “Buona la Prima”. Di sketch-com ora in Italia ne stanno nascendo tantissime (come ad esempio “Così fan tutte” con Alessia Marcuzzi e Debora Villa) e penso che sia proprio il grande affiatamento che c’è tra di noi la carta vincente del programma…

Nel corso degli anni hai avuto modo di collaborare con attori e comici di primo piano (come appunto Ale e Franz, Aldo, Giovanni e Giacomo, Gianluca Scintilla, Max Pisu e altri ancora): svelaci con quale artista ti piacerebbe collaborare in futuro e perché…

Una persona che stimo molto è Fabio De Luigi, fa un genere di comicità che sento vicina a me. Uno dei miei sogni è poter lavorare in una commedia con Diego Abatantuono e Gabriele Salvatores. Fabrizio Bentivoglio inoltre per me è uno degli attori più bravi del panorama italiano.

Dacci un commento sulla situazione del cinema e televisione italiana….

Penso che in Italia ci sia qualità, ma negli ultimi anni si è un po’ persa di vista. Noi eravamo i re della commedia e capaci di saperla esportare in tutto il mondo. Ora questa qualità si è un po’ persa e si confonde quella che è la commedia con film tendenzialmente comici. La commedia in quanto tale è però tutta un’altra cosa…

Puoi darci qualche anticipazione sui tuoi progetti lavorativi futuri?

A gennaio inizierò la tournèe con “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare con la regia di Gioele Dix e con me ci sarà Katia Follesa più una serie di attori che fanno o hanno fatto parte di Zelig. Sono previste 50 date e gireremo un pò tutta l’Italia..

Simone Ciloni