Il lato oscuro della Rete: sito neonazista contro chi aiuta gli immigrati

SITO NEONAZISTA PUBBLICA LISTA DI CHI AIUTA IMMIGRATI – Lista dei delinquenti italiani. E poi un elenco di nomi, dal presidente della Comunità degli ebrei romani Riccardo Pacifici al giornalista Gad Lerner, da Maurizio Costanzo al sindaco di Padova Flavio Zanonato passando per presidente dell’Associazione dei musulmani italiani Adel Smith. A pochi giorni dalla strage razzista di Firenze, in cui due ragazzi senegalesi sono stati uccisi a colpi di pistola in pieno giorno in piazza Dalmazia, la tematica del razzismo che pervade una parte della popolazione e si insinua e cresce, come una muffa nera e viscida, negli interstizi della società è più che mai attuale.

Ad imporre ancora una volta la questione della xenofobia come un problema da risolvere con la massima urgenza è ora la lista pubblicata sulla versione italiana del sito neonazista Stormfront, in cui vengono riportati i nominativi di decine tra magistrati, politici, sacerdoti e intellettuali che “aiutano gli immigrati”. L’autore di quella che appare a tutti gli effetti come una lista nera si firma Costantino e definisce “poco degne” le persone citate e dichiara di odiarle “più degli immigrati”.

Il sito è stato fondato nel 1995 negli Usa da Don Black – già leader del Ku Klux Klan e membro del Partito nazista americano – ed è poi stato realizzato anche in molte altre versioni, tra cui quella in italiano, in spagnolo, in francese e in portoghese. Il sito è strutturato come un forum, in cui compaiono varie discussioni, ed è ispirato ad un’ideologia di stampo fortemente razzista e antisemita.

T.D.C.