Evasione fiscale: via libera al ‘sistema Serpico’, sotto controllo i movimenti bancari degli italiani

 

EVASIONE FISCALE – Nell’attesa che il Senato confermi il via libera al decreto ‘salva-Italia’, il professore Mario Monti anticipa che dal 2012 verrà dichiarata ‘guerra’ agli evasori fiscali che, ogni anno, fagocitano oltre cento miliardi di euro al fisco. Dall’evasione fiscale potrebbero giungere risorse vitali per le casse dello Stato al fine di ridurre il debito pubblico, motivo per cui il premier ha riunito presso il Ministero dell’Economia gli uomici che quotidianamente sono in prima linea nella lotta al sommerso, tra cui il comandante generale della Guardia di Finanza, Nino Di Paolo, il Ragioniere Generale dello Stato, Mario Canzio, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, e molti altri. A tutti loro il Professore ha chiesto massima incisività nella lotta all’evasione e promesso nuovi strumenti informatici: dal 2012 il peggior nemico dei ‘furbi’ si chiamerà ‘sistema Serpico’, acronimo che sta per ‘Servizio delle informazioni sul contribuente’, un sistema informativo quasi unico al mondo che sarà capace di monitorare tutti i movimenti bancari e segnalare eventuali anomalie. Gli evasori avranno vita dura.

 

Luigi Ciamburro