Paura a Gorizia: palazzo crolla per una fuga di gas, un ferito

Vigili del fuoco

GORIZIA: CROLLA PALAZZO PER FUGA GAS – Mattinata di paura a Gradisca d’Isonzo, piccolo comune in provincia di Gorizia, per il crollo di un palazzo avvenuto poco dopo le 10.30. Sul luogo del disastro, che è stato provocato dallo scoppio di una bombola di gas, sono al lavoro ormai da ore i vigili del fuoco, che hanno già tratto in salvo un uomo di 63 anni, Luigi Moschignon, rimasto gravemente ferito e hanno scavato a lungo per verificare la presenza di altre persone: inizialmente, infatti, si era parlato di due dispersi ma i pompieri hanno accertato che sotto le rovine non c’è più nessuno. In calle Macari, dove si trova il palazzo crollato, è arrivato anche il sindaco Franco Tommasini. “Qui è tutto un disastro – ha commentato arrivando sul posto – E’ tutto sgretolato”.

Il 63enne ferito, proprietario della bombola che ha causato lo scoppio, è stato portato all’ospedale di Gorizia e non è in pericolo di vita. Altre quattro persone che si trovavano nello stabile al momento della deflagrazione sono rimaste illese.

Redazione online