Siria: decine di migliaia di manifestanti in piazza, morti al confine turco

Manifestazione in Siria

SIRIA: 70MILA MANIFESTANTI A HOMS – Situazione ancora rovente in Siria, nonostante l’arrivo degli osservatori della Lega Araba. A Homs si sono verificati nuovi scontri, in cui almeno 29 persone hanno perso la vita.

Intanto, sempre nella città che da quasi un anno costituisce l’epicentro della protesta, è stata organizzata unìaltra imponente manifestazione, a cui stanno prendendo parte decine di migliaia di persone, almeno 70mila secondo le prime stime. Come riporta l’emittente televisiva araba al Arabiya, i manifestanti sono scesi in strada dopo la visita dei delegati della Lega e ora stanno cercando di raggiungere la piazza principale.

Intanto l’agenzia governativa Sana riferisce che alcuni militari hanno ucciso un gruppo di uomini al confine turco, sequestrando “armi, munizioni, uniformi militari, materiale per le comunicazioni e falsi documenti di identità”.
La frontiera tra Siria e Turchia è una zona che l’esercito di Bashar al Assad tiene sotto controllo, anche perché in questi mesi è stata varcata da un nutrito numero di disertori che hanno abbandonato l’uniforme per schierarsi dalla parte dei rivoltosi.

Redazione online