Nuova Zelanda: muoiono in undici per un incidente in mongolfiera

Una mongolfiera

NUOVA ZELANDA: INCIDENTE MONGOLFIERA – Una tragedia del volo ha colpito la Nuova Zelanda: undici persone hanno perso la vita in seguito ad un incidente alla mongolfiera sulla quale stavano volando. Le undici vittime, cinque coppie e il pilota della mongolfiera, stavano compiendo un volo turistico sulla zona di Wairarapa, circa 90 chilometri a Nord della capitale neozelandese Wellington, quando in fase di atterraggio il pallone aerostatico ha urtato contro un cavo dell’alta tensione e a causa di una scintilla il cesto ha preso fuoco. Improvvisamente la mongolfiera ha iniziato a salire velocemente, per il calore scatenato dalle fiamme, per poi precipitare in picchiata: “Veniva giù come come un missile”, ha detto un testimone e “le fiamme erano alte fino a dieci metri”. Un uomo e una donna hanno provato inutilmente a salvarsi buttandosi giù dalla mongolfiera. Alla terribile scena hanno assistito sconvolti e impotenti alcuni parenti della vittime che li stavano aspettando per al ritorno. Il pallone è caduto tra le urla disperate delle persone che si trovavano a bordo.

Per la Nuova Zelanda si tratta dell’incidente aereo più grave dal 1979, quando un aereo si schiantò sul Monte Erebus, in Antartide, provocando la morte di tutti e 257 i passeggeri a bordo.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan