Legge elettorale, slitta la decisione della Consulta sul referendum

Il Palazzo della Consulta a Roma

SLITTA DECISIONE CONSULTA REFERENDUM – Ancora 24 ore con il fiato sospeso attendono i promotori del referendum per l’abrogazione della legge elettorale, per la cui convocazione hanno firmato più di un milione e 200mila italiani. Oggi tutti gli occhi erano infatti puntati sulla Corte Costituzionale, che avrebbe dovuto pronunciarsi in merito all’ammissibilità della consultazione.
I giudici sono stati chiamati a valutare due diverse istanze: la prima che chiede l’abrogazione totale del sistema vigente e l’altra che invece prevederebbe il ritorno al cosiddetto Mattarellum in sostituzione di quello che è stato soprannominato Porcellum.

La Consulta, però, ha deciso di far slittare la decisione: fonti interne allo stesso collegio hanno reso noto proprio in queste ore che la Corte si pronuncerà nella giornata di domani.

Redazione online