No a referendum, Parisi: continueremo la battaglia dentro e fuori il Parlamento

Il deputato del Pd Arturo Parisi

PARISI SU NO A REFERENDUMArturo Parisi, tra i promotori del referendum per abrogare la vigente legge elettorale (detta “Porcellum”), ha commentato così la decisione della Corte Costituzionale di dichiarare i due quesiti inammissibili: “Noi abbiamo fatto la nostra parte. Adesso tocca ai partiti, a quelli che questa legge l’hanno voluta e a quelli che ne hanno goduto. Non vorrei essere nei loro panni”.

Ha aggiunto Parisi: «Anche se il prolungamento della Camera di Consiglio della Corte aveva dato speranza, posso dirmi tutto fuor che sorpreso della decisione, come era stato anticipato nelle previsioni. Avevamo annunciato un’accoglienza rispettosa della decisione e la rispetteremo”. Ora “continueremo la battaglia per interpretare le firme raccolte, certo in modo diverso, dentro il Parlamento e fuori“.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan