Libano: operazione Unifil da oggi sotto controllo dell’Italia

Un mezzo dell'Unifil in Libano

LIBANO UNIFIL ITALIA – Unifil in Libano sotto controllo italiano. Cambiamenti circa le operazioni Unifil nel sud del Libano, infatti si assisterà al passaggio di scettro tra il generale spagnolo Alberto Asarta Cuevas e l’omonimo italiano Paolo Serra. Presente a Naquora e precisamente presso la base della missione Nato, alla consegna ufficiale dell’incarico anche il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola e Staffan De Mistura, sottosegretario agli Affari esteri. All’operazione, già avvenuta in precedenza sotto la guida del generale Claudio Graziano, parteciperanno 12 mila caschi blu, tra questi circa 1.100 militari italiani.

Intanto un vecchio edificio è crollato lo scorso 15 gennaio nella capitale del Libano, Beirut. Il bilancio delle vittime è stato di circa una ventina di morti, di diverse nazionalità, quali libanesi, sudanesi, egiziani e filippini.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan