Il Presidente tedesco Wulff impressionato dalle riforme di Monti

Christian Wulff
PRESIDENTE TEDESCO WULFF – Il Presidente tedesco Christian Wulff, in visita in Italia, ha espresso oggi apprezzamenti per il lavoro del governo italiano guidato da Mario Monti. “Siamo molto impressionati per la velocità delle riforme che il governo Monti sta attuando in Italia e dall’ampia maggioranza” che le sostiene, ha detto Wulff durante la conferenza stampa congiunta con il Presidente della Repubblica Napolitano, al Quirinale. Il presidente tedesco si è quindi augurato che “non ci si fermi a metà strada, bensì si vada avanti “fino al traguardo finale“.

Nessuno deve nutrire dubbi sulla volontà della Germania di essere solidale con l’Italia, con l’Europa nel suo insieme”, ha voluto poi precisare Wulff. “Ogni nazione sta facendo ora quello che deve essere fatto“, ha spiegato, con riferimento alle riforme in atto nei Paesi europei, anche in Grecia. “Il Governo italiano va avanti con molto coraggio e siamo convinti che deve procedere”, ha proseguito Wullf, anche perché “quello che è un bene per l’Italia è un bene per l’Europa” e le misure prese dall’Italia “fanno coraggio anche a altri Paesi” come Portogallo e Spagna.

Tuttavia, ha precisato il Presidente tedesco, l’Italia deve ancora risolvere alcuni problemi per un vero rilancio economico. In Europa “c’è ancora molta aspettativa sulla riforma del mercato del lavoro“, ha detto Wulff, sottolineando i tre problemi del nostro Paese: «la burocrazia, i pagamenti della pubblica amministrazione e la riforma del mercato del lavoro“. “Dobbiamo combattere una disoccupazione giovanile così alta come quella italiana – ha proseguito il presidente tedesco – in Europa non è accettabile, è troppo alta, perché è un focolaio di crisi, di conflitti futuri”. Poi ha aggiunto: “Non è possibile andare avanti con il precariato eterno, rimanere a casa fino a 27, 28, 30 anni e oltre, servono riforma del mercato del lavoro e flessibilità“. Occorrono maggiori “possibilità di accesso al mondo del lavoro” per i giovani, ha insistito Wulff.

Insomma, il presidente tedesco è venuto in Italia per farci una bella lezione.

Valeria Bellagamba

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa