Festival di Sanremo 2012: dopo il caos Celentano stasera la seconda serata

Celentano e Rocco Papaleo al Festival di Sanremo 2012

 FESTIVAL DI SANREMO 2012 – “Giornali come Avvenire e Famiglia Cristiana andrebbero chiusi definitivamente“. Grandi polemiche dietro questa affermazione di Adriano Celentano, ospite ieri al Festival di Sanremo 2012. Tanti i lamenti a partire da quello della Sir (agenzia stampa Cei) che ha fatto sapere:  “Vuoto e ignoranza, ci attendiamo le scuse“.

Parole di condanna anche da parte del direttore di Rai1, Mauro Mazza, il quale ha spiegato al Tg1: “Se fossimo di fronte a un filosofo contemporaneo, come Sgalambro o Cacciari, potremmo discutere, contrastare. Ma la chiusura di un qualsiasi giornale non si invoca mai. Sono cose brutte, e ad ascoltarle si avvertono i brividi lungo la schiena”.
Celentano è un grande cantante, ma un pessimo telecomunicatore. Sappiamo però chi ci mettiamo in casa: se si prende Celentano – ha continuato Mazza – lo si prende con il fiocco, tutto compreso”. Tra i cantanti Renga ha definito “eccessivo” l’aver concesso a Celentano di 50 minuti senza interruzione.

Nonostante tutto la prima puntata del Festival di Sanremo 2012, andata in onda ieri sera, è stata seguita da 14 milioni e 378 mila spettatori con il 48 % di share.

Infine stasera i 14 Big si esiberanno nuovamente  ma solo 10 di questi accederanno alla Quarta serata. Prevista la presenza de “I soliti idioti“, oltre al ritorno di Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez.

Redazione onlne

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa