La lotta alla disoccupazione del Ministro Fornero prevede sgravi fiscali per le donne e il Sud

Il ministro Elsa Fornero

FORENERO: SGRAVI FISCALI PER LAVORO – Il Ministro del Lavoro Elsa Fornero ha illustrato oggi al Consiglio Affari sociali Ue di Bruxelles le misure che il governo italiano intende introdurre per riformare il mercato del lavoro in Italia e contrastare la disoccupazione. Il Ministro ha riferito ai suoi colleghi che il governo Monti ha in programma di introdurre sgravi fiscali e servizi migliori per combattere la disoccupazione femminile e ridurre il divario occupazionale tra Nord e Sud Italia.

Fornero ha spigato che il governo italiano sta lavorando ad “un’ampia riforma del mercato del lavoro”, in un clima di “aperto e serio confronto” con le parti sociali, che dovrebbe portare ad una “profonda revisione” degli ammortizzatori sociali, che andranno riformati secondo logiche di “ampliamento della platea” dei potenziali beneficiari. Con la riforma verranno rivisti anche i molti contratti di lavoro vigenti in Italia: “Stiamo valutando quante tipologie contrattuali tenere“, ha detto il Ministro.

L’obiettivo del governo è poi quello di puntare sui sussidi di disoccupazione: “se facciamo i sussidi per la disoccupazione, non abbiamo bisogno della cassa integrazione straordinaria”, ha affermato Elsa Fornero. La cassa integrazione ordinaria “entro certi limiti va rafforzata”, ha aggiunto, mentre quella straordinaria “non è che la aboliamo”, ma “va considerata per le riorganizzazioni, le ristrutturazioni e le soluzioni crisi credibili e per un periodo di tempo definito”, ha spiegato il Ministro del Lavoro.

“Il governo è impegnato a realizzare la riforma del mercato del lavoro entro marzo, con il massimo possibile del consenso sociale e del dialogo con le parti sociali”, ha sottolineato Fornero.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa