Riforme costituzionali: raggiunto accordo nel vertice Pdl, Pd e Terzo Polo

Angelino Alfano, Pier Luigi Bersani e Pier Ferdinando Casini

RIFORME COSTITUZIONALI VERTICE PD, PDL E TERZO POLO – Vertive Pdl, Pd e Terzo Polo: obiettivo riforma costituzionale. Stamane si è tenuto un vertice tra Pdl, Pd e Terzo Polo avente ad oggetto la tanto discussa riforma costituzionale. Dall’esito è stato possibile apprendere che in due-tre settimane si dovrebbero raggiungere notevoli progressi in questo campo, parola di Angelino Alfano, Pier Luigi Bersani e Pier Ferdinando Casini che hanno deciso di lavorare sulla riduzione del numero dei parlamentari, sulla sfiducia costruttiva, sulla riforma dell’articolo 117 della Costituzione, sul superamento del bicameralismo perfetto e sul potere di nomina e revoca dei ministri da parte del presidente del Consiglio.
Quindi entro il tempo previsto sarà presentato alle commissioni parlamentari un testo condiviso, intorno all’estate avverrà una prima lettura, la seconda in autunno e in inverno le ultime due.

In merito il capo dell’Udc Pier Ferdinando Casini, durante l’esecutivo nazionale della Rosa bianca ha spiegato: “Questa mattina con Alfano e Bersani abbiamo raggiunto un’intesa per approvare una riforma costituzionale che, a partire dalla riduzione dei parlamentari, apra una fase di autoriforma della politica”.
“È molto importante: dopo le parole, ecco i fatti questo ci assegna nuove responsabilità e ci permette di raggiungere nuovi traguardi”, ha evidenziato Casini.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa

loading...